Unisciti agli oltre 155.000 follower di IMP

Casi applicativi

www.foodpackautomation.it
IMA Group News

IMA & ETIMEX

Una partnership che porta avanti l’innovazione del packaging sostenibile.

IMA & ETIMEX

Com’è iniziata la vostra collaborazione e quali sono gli obiettivi comuni che avete identificato all’inizio di questo viaggio insieme?
[Davide Soncin, IMA Safe – Product Manager and KAM]

Per IMA e ETIMEX, l’obiettivo è quello di soddisfare i bisogni dei clienti. Negli ultimi anni, entrambe le aziende sono state coinvolte da imprese farmaceutiche per esplorare alternative sostenibili al packaging tradizionale. Questo impegno comune verso la sostenibilità ha suscitato la collaborazione tra IMA e ETIMEX. Per più di tre decadi, ETIMEX è stata pioniere del concetto di packaging con mono polipropilene sostenibile attraverso i film della sua PURELAY®. L’obiettivo primario per IMA è stato quello di valutare la performance di questi materiali innovativi sia sulle linee per il confezionamento di blister già esistenti, sia per quelle nuove.

Quali sono le caratteristiche uniche dei materiali ETIMEX che li rendono particolarmente adatti per il confezionamento di blister?
[Theodoros Theodoridis, ETIMEX Primary Packaging GmbH – Sales Manager]

ETIMEX si è affermata come leader globale nella produzione di film al polipropilene per l’industria farmaceutica. Con oltre 30 anni di esperienza e stabilimenti produttivi che aderiscono agli standard GMP (Good Manufacturing Practices), ETIMEX soddisfa costantemente i bisogni e le richieste di questo settore particolarmente sfidante. Il suo prodotto PURELAY® PHARM, che si distingue per il suo processo di estrusione unico, offre una trasparenza superiore e delle migliori capacità di termoformatura, rendendolo un’alternativa riciclabile ai tradizionali film in PVC. Le migliori proprietà di barriera al vapore acqueo del polipropilene lo rendono un’opzione percorribile per sostituire le pellicole in PVDC con barriera da bassa a media.

Inoltre, con PURELAY® LID, ETIMEX introduce un film in polipropilene rinomato per le sue eccezionali caratteristiche “push-through”, progettato per imitare le prestazioni meccaniche dell’alluminio migliorando al tempo stesso la comodità di utilizzo.

Insieme, queste innovazioni non solo migliorano le proprietà di barriera contro il vapore acqueo, ma sono anche riconosciute da Interseroh come una soluzione di confezionamento “buona da riciclare”, segnando un progresso significativo per il confezionamento farmaceutico sostenibile.

Nella progettazione delle blisteratrici IMA, come viene incorporato il concetto di sostenibilità? Ci sono particolari innovazioni o pratiche che avete adottato per ridurre l’impatto ambientale?
[Davide Soncin, IMA Safe – Product Manager and KAM]

In IMA abbracciamo la sostenibilità attraverso un approccio globale a 360 gradi che comprende diverse aree critiche: sostenibilità sociale, mobilità verde, riduzione delle emissioni e sostenibilità sia dei processi produttivi che dei materiali di imballaggio. Il nostro obiettivo non è solo quello di semplificare le attività produttive quotidiane per tutti gli utilizzatori delle nostre macchine, ma anche di migliorare l’efficienza dei componenti delle nostre blisteratrici.

La nostra filosofia di progettazione si concentra sulla minimizzazione degli sprechi di materiale ottimizzando i processi di punzonatura e riducendo il consumo energetico attraverso l’uso di motori ad alta efficienza. Inoltre, abbiamo implementato sistemi avanzati di alimentazione del prodotto che lo proteggono da eventuali danni, riducendo così ulteriormente gli sprechi. Questo approccio olistico alla sostenibilità riflette il nostro impegno nella tutela dell’ambiente, migliorando al contempo l’efficienza operativa e la qualità dei prodotti.

In che modo le blisteratrici IMA hanno influenzato positivamente l’utilizzo dei materiali ETIMEX nel packaging? Ci sono caratteristiche delle macchine che ritieni particolarmente vantaggiose o che ritieni possano essere ulteriormente migliorate?
[Theodoros Theodoridis, ETIMEX Primary Packaging GmbH – Sales Manager]

In qualità di produttore leader di linee blisteratrici, IMA esercita un’influenza significativa sulle aziende farmaceutiche nella scelta dei film per il confezionamento più adatti. Per Etimex, la collaborazione con IMA è di fondamentale importanza, in quanto ci consente di convincere i nostri clienti comuni che la scelta dei film in polipropilene PURELAY® è una decisione intelligente. Offriamo loro gli strumenti per proteggere i loro prodotti, semplificare i processi, raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e, soprattutto, garantire la sicurezza dei consumatori.

Negli ultimi due anni, attraverso una stretta partnership e la condivisione di esperienze pratiche con IMA, ETIMEX è stata ispirata a sviluppare la prossima generazione dei suoi film: PURELAY High Performance®. Questo prodotto innovativo introduce una soluzione “plug-and-play” per le linee blister esistenti, consentendo un’integrazione perfetta senza la necessità di ammodernamenti costosi o aggiornamenti. Con PURELAY High Performance®, ETIMEX offre prestazioni caratterizzate dalle stessa qualità raggiunta dai tradizionali materiali per il confezionamento, garantendo continuità ed efficienza nei processi produttivi.


IMA & ETIMEX

Come sono state progettate o adattate le blisteratrici IMA per lavorare in modo ottimale con materiali innovativi come quelli prodotti da ETIMEX? Quali vantaggi hanno portato in termini di efficienza e qualità del packaging?
[Davide Soncin, IMA Safe – Product Manager and KAM]

Negli ultimi anni abbiamo condotto numerosi esperimenti sulle nostre linee utilizzando i materiali ETIMEX in collaborazione con diverse aziende farmaceutiche. Questo ci ha dato l’opportunità di valutare diversi formati di blister e confezioni su macchine configurate in modi diversi. Da questi esperimenti possiamo affermare con certezza che i materiali ETIMEX funzionano eccezionalmente bene sulle nostre linee, richiedendo solo poche modifiche. Questi adattamenti sono legati alla configurazione della macchina e dipendono dalle dimensioni specifiche del blister e dalle velocità operative desiderate, ma sono generalmente limitati a modifiche standard che consigliamo prontamente ai nostri comuni clienti. Questo livello di prestazione sottolinea l’efficienza e l’adattabilità dei materiali ETIMEX nel soddisfare i bisogni di produzione mantenendo alti standard di qualità e produzione.

Abbiamo anche osservato che le proprietà push-through di questi materiali sono notevolmente semplici e le velocità operative raggiunte sono paragonabili a quelle che utilizzano le tradizionali configurazioni in PVC/ALU.

Qual è il ruolo di OPENLab in questa partnership?
[Davide Soncin, IMA Safe – Product Manager and KAM]

OPENLab svolge l’analisi fondamentale nella ricerca e sviluppo delle macchine IMA, indagando la correlazione tra le proprietà chimico-fisiche dei materiali e le prestazioni operative.

Inoltre, OPENLab svolge il ruolo di “hub innovativo” per il settore del packaging sostenibile, con un focus specifico sui materiali riciclabili, aspetto sempre più importante anche nel settore farmaceutico. La collaborazione con ETIMEX è molto importante in questo contesto, poiché fornire materiali innovativi in termini di sostenibilità contribuisce in modo significativo al raggiungimento di questi obiettivi. Le preziose informazioni ottenute attraverso l’analisi dettagliata delle proprietà dei materiali – tra cui caratterizzazione termica, stratigrafia, prove meccaniche – e i risultati ottenuti dai test sulle macchine arricchiscono il patrimonio informativo di OPENLab, potenziando la gamma di macchine in grado di lavorare materiali di nuova generazione, garantendo lo standard qualitativo IMA.

Potreste fornire esempi concreti di come la vostra collaborazione ha portato a successi tangibili per i vostri clienti? Sarebbe interessante sentirvi raccontare casi di successo specifici.
[Davide Soncin, IMA Safe – Product Manager and KAM]

I nostri clienti apprezzano molto la nostra partnership e l’opportunità di recarsi in un unico luogo dove potere osservare da vicino una vera macchina in funzione, utilizzando i materiali che loro stessi hanno scelto. Questa esperienza diretta non solo dimostra l’efficacia della nostra collaborazione, ma aumenta anche la loro fiducia nelle soluzioni integrate che forniamo.

Quali sono le vostre previsioni per il futuro in termini di innovazioni o sviluppo, sia relativi ai materiali per il confezionamento che alle tecnologie di confezionamento sostenibili? Come vi state preparando ad affrontare le sfide future?
[Theodoros Theodoridis, ETIMEX Primary Packaging GmbH – Sales Manager]

Mentre il settore del confezionamento farmaceutico evolve, guidato dalla sostenibilità, sia ETIMEX che IMA fanno da pionieri con innovazioni che anticipano le richieste del settore. I nostri film PURELAY® fanno parte di un impegno più ampio volto a sviluppare soluzioni sostenibili per il confezionamento. Insieme, ci impegniamo a far progredire le tecnologie, migliorando l’efficienza e la sostenibilità.

La nostra collaborazione sfrutta i punti di forza tecnologici di IMA e i materiali innovativi di ETIMEX per soddisfare e stabilire nuovi standard nel packaging farmaceutico. Questa partnership non riguarda solo l’adattamento ai cambiamenti, ma anche la definizione attiva del futuro del settore, continuando a garantire ai nostri clienti soluzioni sostenibili e all’avanguardia.

www.ima.it

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 155.000 follower di IMP